You were standing with your girlfriends in the street -294 +32

Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per una selva oscura che’ la diritta via era smarrita.

Ahi quanto a dir qual era e` cosa dura esta selva selvaggia e aspra e forte che nel pensier rinova la paura!

Tant’e` amara che poco e` piu` morte; ma per trattar del ben ch’i’ vi trovai, diro` de l’altre cose ch’i’ v’ho scorte.

Io non so ben ridir com’i’ v’intrai, tant’era pien di sonno a quel punto che la verace via abbandonai.

Ma poi ch’i’ fui al pie` d’un colle giunto, la` dove terminava quella valle che m’avea di paura il cor compunto,

guardai in alto, e vidi le sue spalle vestite gia` de’ raggi del pianeta che mena dritto altrui per ogne calle.

Allor fu la paura un poco queta che nel lago del cor m’era durata la notte ch’i’ passai con tanta pieta.

E come quei che con lena affannata uscito fuor del pelago a la riva si volge a l’acqua perigliosa e guata,

cosi` l’animo mio, ch’ancor fuggiva, si volse a retro a rimirar lo passo che non lascio` gia` mai persona viva.

Dante Alighieri . La Divina Commedia

;

una promessa è una promessa…anche quando ti viene chiesto di svegliarti presto la settimana di natale…

“no ma se non vuoi venire lo capisco”…

“no passami a prendere..una promessa è una promessa”

…solo oggi è più 2..

ho dei calli che lo dimostrano e un atto di proprietà non mio che lo dimostrano..

fossi uomo..ma vi assicuro che so’ femmina..capirei il dubbio sui calli sulle mani, sono semplicemente dovuti ad un rullo..

sveglia ore 6.30, ilo pick up ore 7.30 e partenza verso milano, inizio a bestemmiare internamente ore 9, pausa pizza ore 13, trasformazione in Hulk con annesso “ho tolto lo scotch di carta e staccatto le piastrelle non riesco più a controllare la mia potenza 0re 15.17, marco che risolve la situazione ore 15.40, addio a quattro mura che ne hanno viste e sentite pure troppe 0re 16.10, macchina che ci prende per il culo e si rifiuta di partire ore 16.15.

traduzione:

oggi abbiamo imbiancato la prima reggia delle mie niente..si trasloca..bisognava imbiancare, secondo acaro, per i nuovi inqulini…

noi imbiancavamo, il direttore che ne aveva deciso della necessità impellente dirigeva i lavori via telefono dall’ufficio..sei così dirigente achy.

abbiamo imbiancato, da contratto non c’era scritto che dovevamo farlo bene..

l’altro si poi non è mio..è mio indirettamente…

cioè…(si può dire ilo tanto è cosa fatta!!)…Abbiamo comprato casa!!…lei ha comprato casa..io sono fiera..e quando una persona a cui vuoi così bene raggiunge un tale risultato, è un pò anche tuo..no??…e comunque il mio divano letto nuovo è più grande, anche se ero piuttosto affezionata alla copertina di WinniePooh…

quando ad un passo dal tuo giorno di divento vecchia, realizzi che stai diventanto grande..in un certo senso può rivelarsi poco piacevole..

che sono passati i tempi in cui accarezzavamo il cruscotto di Dino (..aka la panda young di ilo che ci ha portato ovunque e che non si offendeva quando lo parcheggiavamo lontano lontano..)per convincerlo a partire o ad affrontare salite atroci..

dei viaggi andata e ritorno in 14 ore senza una meta chiara

delle merende con i sofficini e l’olio piccante

del “vediamo chi come ci deve pagare da bere perchè io non ho una lira”

del salvarsi i capelli a vicenda

;

del “ro mi spieghi come fai a studiare sdraiata al sole con gli occhi chiusi e il libro pure?””osmosi!”

del “dove sei?voglio uscire!!!”alle 8 di mattina

dei pianti in macchina fino alle 4 di mattina

delle bottiglie nascoste fuori dai locali

delle colazioni al “ma tu cosa hai fatto ieri?”quando esci insieme e ti accorgi che invece no..

del “hai qualcosa da leggere?””certo: Chi, Novella2000, Vip, VanityFair…..”

del “cosa dovevo fare?”

del sbronziamoci…l’alchol ha in sè la soluzione…

No more tears, my heart is dry
I don’t laugh and I don’t cry
I don’t think about you all the time
But when I do – I wonder why

One day baby, we’ll be old
Oh baby, we’ll be old
And think of all the stories that we could have told

..o forse no..e lo sai tu che puoi mettere in ordine cronologico tutte le eccezioni a “io e te non usciamo più da sole”..

da contratto dobbiamo crescere,non c’è scritto che dobbiamo farlo bene.. mica dobbiamo mettere la testa apposto..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...