Some kind of slick chrome American prince – 211

Cominciò con un numero sbagliato, tre squilli di telefono nel cuore della notte e la voce all’apparecchio che chiedeva di qualcuno che non era lui. Molto tempo dopo, quando fu in grado di pensare a ciò che gli era accaduto, avrebbe concluso che nulla era reale tranne il caso. Ma questo fu molto tempo dopo. All’inizio, non c’erano che il fatto e le sue conseguenze. La questione non è se si sarebbero potuti sviluppare altrimenti o se invece tutto fosse già stabilito a partire dalla prima parola detta dallo sconosciuto. La questione è la storia in sé: che abbia significato o meno, non spetta alla storia spiegarlo.

Paul Auster – City Of Glass

 

la ponderata scelta di non rispondere più a domande idiote ha ridotto le mie conversazioni di un buon 40%…il mio non giustificare un reiterato rifiuto alla risposta ha portato anche qualcuno a credere che fossi sorda…il che ha ridotto i miei scambi quotidiani…

la cosa mi piace….forse si può essere un’isola…di certo se io fossi un’isola sarei quella dove è precipitato il volo 815..chi può capire capisca…

il pretendere di non sentire comunque sembra funzionare più degli altri espedienti provati negli anni…

ad esempio…gli auricolari?non funzionano…nonostante la musica sia così alta da sentirsi a molti passi di distanza..non sembra ostacolare le fortunate domande…e la trepidante attesa di una logica risposta..

pretendere di parlare al telefono?men che meno…anzi…rischia di diventare una cosa a tre…

fare un’espressione disorientata e dire in tutte le lingue che conosci che non hai capito…che non parli la sua lingua?porta di solito a due risultati…o ne approffittano con “ohhhh che bello finalmente posso esercitare le mie abilità linguistiche”….o….bhè, senti cose che non vorresti sentire neanche in una lingua che davvero non conosci..

giuro…mi piacciono gli esseri umani..ho anche degli esseri umani che sono tra i miei esseri viventi preferiti in generale..è delle convenzioni sociali che sono un pò piena..

quindi…visto che non rispondere in tono simile e/o uguale alle risposte che uno si aspetta mi ha creato qualche sorta di problema…provo l’alternativa de “ti sto mandando a quel paese ma solo nella mia testa….immagino che così possa essere più accetabile…YEAHHHH”

parlare, davvero comunicare con qualcuno è davvero difficile..ma potrebbe essere la cosa che ti migliora la giornata in maniera totalmente inaspettata.

 

Il risultato dei programmi fatti con cura è sempre scambiato per fortuna dai cretini.

Dashiell Hammett – The Dain Curse

20120320-234018.jpg

Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

  1. icittadiniprimaditutto ha detto:

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...