watch the clouds fall from the sky -218

Noteremo una particolarità a proposito di tutte le ferme decisioni ch’egli già aveva prese in quella faccenda. Esse avevano una strana qualità: quanto piú diventavano definitive, tanto piú assurde, insensate si facevano immediatamente ai suoi occhi. Nonostante tutta la sua tormentosa lotta interiore, egli non aveva mai potuto, in tutto quel tempo, aver fede nemmeno per un istante nell’attuabilità dei suoi disegni.

Fedor Dostoevskij – Преступление и наказание (delitto e castigo)

sarà che Fox mi ha piazzato al primo posto in classifica…saranno le scarpe nuove..ma mi sento sufficientemente galla da proclamare che:

ci sono domande che mi vengono fatte con cadenzza praticamente giornaliera che reputo inutili e a cui da oggi in poi mi rifiuto di rispondere…o in alternativa la risposta potrebbe implicare violenza fisica…come se Chuck Norris si manifestasse in me solo per un attimo:

  • mentre esco di casa in tuta con la borsa della palestra e le scarpe da corsa in mano, tutti i giorni alla stessa ora…”dove vai?””in aeroporto, quando decido dove andare e arrivo ti chiamo!”…”no, davvero..dove vai?”
  • mentre sparecchio all’ora di pranzo:”hai mangiato?””no…ho sporcato piatti e pentole così ora posso perdere mezz’ora a lavare tutto”
  • rispondendo al telefono di casa: “sei a casa?”
  • accendendomi una sigaretta: “hai l’accendino?””no…sono stata con l’uomo torcia e adesso mi si accende il pollice…”
  • mio padre mentre sono sotto la doccia: “la roba nel forno si sta bruciando….che faccio la tolgo?è cotta?””…no…aspetta che prenda fuoco e poi chiama il 115”
  • “ti sei laureata?” ……….”
  • mentre mi metto gli occhiali per vedere: “ah porti gli occhiali!?””si””non ci vedi?””no…una lente è a raggi X e l’altra è una lente di ingrandimento..così riesco a trovare il tuo cervello”
  • mentre fumo fuori da un locale:”ah..fumi?””no…sto cercando di farmi venire un cancro così non devo lavorare…”
  • in fila al bancone del bar..:”vuoi da bere?””no..un etto di crudo”
  • la mattina mentre bevo il caffè:”sei sveglia?””dipende…potrei essere una proiezione e la vera me sta ancora dormendo..”
  • mio padre quando mi incontra in stazione:”vai a milano?””no…aspetto che arrivi il treno per salutare la gente”
  • mentre sono sdraiata sulla poltrona dal dentista con la diga in bocca:”….*?””mmzhuhuapjjca”

*numero infinito di domande ugualmente stupide…..come diamine faccio a risponderti!!!?!?!?!?

vi assicuro che sono una persona molto gentile…molto molto gentile..sarà per la necessità di farmi volere bene da chiunque…ma..

p.s.ho iniziato le lezioni di inglese..non prevedo grossi grossi risultati…ma spero che mi aiuti a ricordarmi COPPER per il prossimo esame…comunque mi sono premiata con delle scarpe nuove..ne avevo bisogmo..

 

Io non sapevo che non volevo sapere, ma tu lo sapevi perché sai come sono e dovevi sapere che non volevo saperlo. Lo sai

Ted – How I Met Your Mother

20120313-234148.jpg

Annunci

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Marco Albanese ha detto:

    “galla” !!!

  2. ylian89 ha detto:

    Quelle domande mi hanno fatto scompisciare, non perchè fanno ridere, ma perchè me le sento dire ogni giorno xD

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...